Gambie : Camapagne pour juger Jammet
Gambie : Lancement d’une campagne pour juger Yahya Jammeh

Partenaires

Africatime

Conakrylive

Ecoutez Sabari FM 97.3 en direct

Guinée7

L'Express Guinée

Le Diplomate

Mediaguinee

www.guineematin.com

37 visiteurs connectés

24 Octobre 2017 - 1h24
  Diaporama |
 Mosaïque  |
 Galerie  |
 Visionneuse  |
 Liste  |
Sommaire
1/14
SIMONE GBAGBO

Ogni giorno è minacciata dagli integralisti, ma non molla. Il suo allenatore: "Ha già  vinto la sua sfida, è un esempio"

CARLA RESCHIA

Il suo problema non è boicottare le Olimpiadi, ma evitare, se possibile, di essere boicottata, e magari anche sabotata. Mehboba Andyar, 19 anni, è una mosca bianca: pratica l'atletica (corre sugli 800 e sui 1.500 metri) in un Paese dove il solo pensiero di una donna in tenuta da ginnastica rappresenta un peccato mortale; e sarà  inoltre l unica rappresentante femminile dell Afghanistan ai Giochi di Pechino.

Nulla di invidiabile, perché, in attesa della gloria fa una vita d'inferno. Da quando la sua vicenda umana e sportiva è diventata nota soffre uno stillicidio quotidiano e inarrestabile di insulti, derisioni e telefonate minatorie. Alla parte meno sportiva della società  afghana la sua attività  appare peggio che blasfema e le conseguenze potrebbero essere pesanti, non solo verbalmente. Mehboba Andyar è costretta a ricordarlo ogni giorno, poiché si allena sulla vecchia pista in cemento piena di crepe dello Stadio nazionale di Kabul dove in epoca talebana andavano in scena impiccagioni, lapidazioni e linciaggi pubblici contro chi trasgrediva la speciale versione degli "studenti coranici" della morale islamica. Dalla sua ha, e non è poco, il sostegno psicologico della famiglia, degli amici e dell'allenatore che la segue, Shahpoor Amiri, percia non si lascia intimidire. Ma non è facile. «Ci sono state tante telefonate da gente che diceva che non avrei dovuto fare l atleta - ha raccontato al Times - spesso ci sono strani tipi che gironzolano attorno alla mia casa. In alcune occasioni, di notte, sono state scagliate pietre contro le nostre finestre e abbiamo ricevuto anche lettere di minacce».



Guinée- FMI
Guinée : Un accord avec le FMI en attendant les fonds
Au tour de Bathily de parler
« ma société ADS n’a jamais bénéficié d’un marché de gré à gré ni en Guinée, ni ailleurs »
Dépêches
L'UA/Nord-Mali
TV Aujourd'hui-en-guinée

cliquez sur la photo pour ouvrir la video

Voir les autres articles >>>
Genève : KPC rend hommage à sa femme
Genève : KPC rend un hommage mérité à son épouse Safiatou
TV Aujourd'hui-en-guinée  ::  Guinée- FMI  ::  Audios  ::  L'UA/Nord-Mali  ::  Libres Propos  ::  Soutenez Aujourd'hui en Guinée  ::  Albums Photos  ::  Contact  ::  Abonnez-vous  ::  Email  ::  Partenaires  ::  


Privé - Espace Clients  Hotline  

© Rosawebpro   |    Privé - Espace Clients